Contattaci
3 88 – 62 09 417
[email protected]

L 14 – SERVIZI GIURIDICI – curriculum criminologia

Facoltà
Giurisprudenza
Classe di Laurea
L-14 - Classe delle lauree in Scienze dei servizi giuridici
Normativa
D.M. 270/2004
Titolo di accesso
Diploma superiore
Iscrizione
Senza test di ingresso
Modalità di frequenza
Lezioni On-Line

Il corso di Laurea Triennale in Servizi Giuridici è finalizzato alla formazione della figura professionale di un giurista, che abbia specifiche conoscenze economico-aziendali e che sia ben in grado di gestire tutte le problematiche di carattere giuridico-aziendale nell’ambito delle attività d’impresa, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle imprese e gestire la complessità dell’ambito legislativo che le riguarda.

Requisiti di accesso

Ingresso libero
Titolo di accesso: Diploma scuola secondaria di secondo grado

Struttura del corso

Durata corso: 3 anni – Crediti: 180

1° anno
Diritto privato
Filosofia del diritto
Diritto costituzionale
Economia politica
Scienze delle finanze
Storia del diritto romano
Diritto italiano
Lingua inglese

2° anno
Diritto penale
Diritto dell’Unione Europea
Abilità informatiche
Seminario “Comunicazione e Public Speaking”

Criminologia
Tecniche investigative
Psicopatologia forense e profiling
Genetica forense

3° anno
Diritto processuale penale
Diritto processuale civile
Psicologia della dipendenza affettiva
Tirocinio

Esami a scelta

Criminologia investigativa
Sociologia, crimine e devianza
Cronaca nera
Cybercrime
Diritto penale dell’economia
Economia aziendale
Diritto fallimentare
Principi, legislazione e management scolastico
Informatica giuridica
Sociologia giuridica
Diritto pubblico comparato
Scienza delle finanze
Psicologia dell’emergenza
Procedure e metodi dell’offerta trattamentale
Diritto agrario
Diritto scolastico

Opportunità lavorative

Il corso di laurea in Servizi Giuridici per l’impresa formerà un professionista esperto legale, consulente del lavoro, segretario amministrativo e tecnico degli affari generali, che possa esercitare la professione nei diversi ambiti del settore giuridico d’impresa e che possa pertanto essere impiegato presso imprese pubbliche e private, nel settore amministrativo ed anche assicurativo.

Modalità di frequenza delle lezioni e esami

Lezioni Online su piattaforma informatica

Ogni insegnamento corrisponde ad un numero di CFU variabile in base al RAD – 6/9/12 CFU- ciascuno a sua volta corrispondente a 25 ore di lavoro delle quali: almeno 5+1 ore distribuite tra DE e DI, massimo 10 ore di lavoro su materiali di studio prodotti dal docente e sui testi adottati e 9 ore di studio personale.

I contenuti dei singoli insegnamenti e le relative attività sono decisi e bilanciati nell’autonomia dei singoli docenti e vengono condivisi all’interno del CdS per un reciproco allineamento, con le modalità sopra illustrate. Ogni docente decide quali attività privilegiare scegliendo tra attività:
DE: video e audio lezioni e webinar organizzati ciclicamente nel corso dell’anno accademico, presentazioni multimediali (slides con commenti audio e immagini); filmati con commento guidato;
DI: attività laboratoriali in aula virtuale, attività wiki sulla piattaforma di ateneo, forum, C-MAP TOOLS, e-tivity di varia natura (report, esercizio, studio di caso, mappe, problem solving, web quest, progetti, produzione di artefatti), test di valutazione (a domande aperte) e test di autovalutazione (in formato quiz) sempre corredati dal ricevimento di un feedback da parte del docente.
Ogni insegnamento dei corsi prevede numerose tipologie di L.O. (learning object) fruibili online, predeterminati dai CFU dell’insegnamento (otto lezioni per ogni CFU, per un totale di almeno 16 ore/CFU di impegno online tra didattica erogativa e didattica interattiva), con lezioni costituite da un’attività di studio principale e da almeno tre sessioni di approfondimento.

Il sistema supporta L.O. costituiti da:
– presentazioni multimediali (slides);
– videolezioni;
– filmati (formati più diffusi);
– test di valutazione (aperti);
– test di autovalutazione (chiusi);
– testi/dispense standard (pdf, docx);
– testi accessibili (PDF);
– immagini e schemi (formati più diffusi);
– podcast (formati più diffusi),
e tutti i contenuti prevedono un complesso processo di certificazione per step sequenziali ognuno dei quali contribuisce (nell’ambito di uno stato d’avanzamento globale) a completare il percorso di certificazione quali-quantitativo dei L. O. che costituiscono l’insegnamento.

METODOLOGIA CLIL
DA 3 a 7 PUNTI NELLE GPS

INFO