Contattaci
3 88 – 62 09 417
[email protected]

L 19 -SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE – curriculum educazione della prima infanzia

Facoltà
Psicologia
Classe di Laurea
L-19 - Classe delle lauree in Scienze dell'educazione e della formazione
Normativa
Titolo di accesso
Diploma superiore
Iscrizione
Senza test di ingresso
Modalità di frequenza
Lezioni On-Line

Il corso di Laurea Triennale in Scienze dell’Educazione e della Formazione ha il chiaro obiettivo di  formare figure professionali che lavoreranno in ambito educativo, ben in grado di poter progettare, realizzare e gestire interventi nel campo della formazione e dell’educazione.

Il percorso di studi permetterà infatti allo studente di acquisire le competenze necessarie per intraprendere una carriera di insegnante, nella scuola secondaria di primo e secondo grado. Proprio per questo, il percorso di studi prevede lo studio di discipline pedagogiche, psicologiche e linguistiche, oltre a prove pratiche di laboratorio e procedure di verifica periodiche delle attività di tirocinio.

Requisiti di accesso

Ingresso libero
Titolo di accesso: diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.

Struttura del corso

Durata corso: 3 anni – Crediti: 180

1° anno
Pedagogia generale e sociale
Psicologia generale
Storia della pedagogia
Antropologia
Discipline demoetnoantropologiche
Geografia
Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione

2° anno
Pedagogia sperimentale
Didattica e pedagogia speciale
Linguistica italiana
Linguaggi espressivi nei processi di apprendimento e crescita personale
Istituzioni di diritto pubblico
Lingua inglese
Abilità informatiche e telematiche

3° anno
Didattica della pedagogia interculturale
Psicologia dello sviluppo e delle relazioni interpersonali
Storia contemporanea
Storia della filosofia
Psicologia dinamica
Tirocini
Esami a scelta
Sociologia della comunicazione e dell’informazione
Psicologia dello sviluppo tipico e atipico
Pedagogia dei nuovi media
Interventi psicologici per l’educazione e la formazione

Opportunità lavorative

Il laureato può operare nei servizi culturali e territoriali, nell’area del disagio, della marginalità sociale e della multiculturalità, nei servizi alla persona, nelle agenzie che si occupano di attività di volontariato, con l’obiettivo di promuovere e tutelare la persona, nelle differenti fasce di età, dall’infanzia all’adultità, operando anche nell’ambito della diversità, attraverso mirate ed efficaci iniziative per la formazione e l’educazione, la prevenzione e la riduzione del disagio e dello svantaggio.

I Servizi di esercizio professionale sono costituiti da strutture pubbliche e private caratterizzate da funzioni educative, ricreative, di animazione, di recupero, di accoglienza, di inclusione e reinserimento sociale. Nello specifico potrà operare in centri e strutture socio-educative, comunità per minori, comunità terapeutiche per minori e adulti, servizi sociali, centri per anziani, centri per immigrati, comunità per soggetti in condizioni di disagio socio-culturale, sistema penitenziario.

Modalità di frequenza delle lezioni e esami

Ogni insegnamento corrisponde ad un numero di CFU variabile in base al RAD – 6/9/12 CFU- ciascuno a sua volta corrispondente a 25 ore di lavoro delle quali: almeno 5+1 ore distribuite tra DE e DI, massimo 10 ore di lavoro su materiali di studio prodotti dal docente e sui testi adottati e 9 ore di studio personale.

I contenuti dei singoli insegnamenti e le relative attività sono decisi e bilanciati nell’autonomia dei singoli docenti e vengono condivisi all’interno del CdS per un reciproco allineamento, con le modalità sopra illustrate. Ogni docente decide quali attività privilegiare scegliendo tra attività:
DE: video e audio lezioni e webinar organizzati ciclicamente nel corso dell’anno accademico, presentazioni multimediali (slides con commenti audio e immagini); filmati con commento guidato;
DI: attività laboratoriali in aula virtuale, attività wiki sulla piattaforma di ateneo, forum, C-MAP TOOLS, e-tivity di varia natura (report, esercizio, studio di caso, mappe, problem solving, web quest, progetti, produzione di artefatti), test di valutazione (a domande aperte) e test di autovalutazione (in formato quiz) sempre corredati dal ricevimento di un feedback da parte del docente.
Ogni insegnamento dei corsi prevede numerose tipologie di L.O. (learning object) fruibili online, predeterminati dai CFU dell’insegnamento (otto lezioni per ogni CFU, per un totale di almeno 16 ore/CFU di impegno online tra didattica erogativa e didattica interattiva), con lezioni costituite da un’attività di studio principale e da almeno tre sessioni di approfondimento.

Il sistema supporta L.O. costituiti da:
– presentazioni multimediali (slides);
– videolezioni;
– filmati (formati più diffusi);
– test di valutazione (aperti);
– test di autovalutazione (chiusi);
– testi/dispense standard (pdf, docx);
– testi accessibili (PDF);
– immagini e schemi (formati più diffusi);
– podcast (formati più diffusi),
e tutti i contenuti prevedono un complesso processo di certificazione per step sequenziali ognuno dei quali contribuisce (nell’ambito di uno stato d’avanzamento globale) a completare il percorso di certificazione quali-quantitativo dei L. O. che costituiscono l’insegnamento.

METODOLOGIA CLIL
DA 3 a 7 PUNTI NELLE GPS

INFO